venerdì 1 giugno 2018

COMPOSIZIONI MUSICALI - OUVERTURE (Musical Compositions - Ouverture)



LE COMPOSIZIONI MUSICALI

OUVERTURE


L'ouverture svolge un ruolo essenziale nel preparare il pubblico all'atmosfera dell'opera o del balletto che seguirà, anticipandone talvolta i temi musicali.

L'ouverture può introdurre uno spettacolo teatrale (melodramma o balletto) o essere suonata come composizione a sé stante in un'esecuzione concertistica.
Le ouverture francesi del Settecento iniziavano con un movimento lento, seguito da un altro veloce e da un secondo movimento lento che concludeva il brano.
Questa struttura veniva inserita anche in cantate e oratori, che sono forme non teatrali in cui sono presenti cori polifonici. Al contrario, le ouverture operistiche italiane riprendevano lo schema di movimento veloce-lento-veloce elaborato da Alessandro Scarlatti intorno al 1690.
L'ouverture operistica italiana, divenuta una delle forme  più popolari della musica grazie all'arte di un maestro come Rossini, rappresentò un cardine nello sviluppo della sinfonia, che raggiunse il culmine della perfezione con Haydn, Mozart e Beethoven.


OUVERTURE FAMOSE

1786 - Le Nozze di Figaro, Mozart


1807 - Coriolano, Beethoven

1814 - Egmont, Beethoven


1829 - Guglielmo Tell, Rossini

1830 - Le Ebridi, Mendeissohn- Bartholdy

1831 - Norma, Bellini


1855 - Vespri siciliani, Verdi

1862 - La forza del destino, Verdi

1869 - Romeo e Giulietta, Tchaikovsky

1881 - Ouverture tragica, Brahms

COMPOSIZIONI MUSICALI
ANTHEM - ARIA - BALLETTO CANONE - CANTATA - CONCERTO - CORALE - DIVERTIMENTO - FANFARA - FUGALIEDER - MADRIGALE - MARCIA MESSA - MINUETTO MUSICA FOLK - MUSICA PER CINEMA - OPERA LIRICA - OPERETTA - ORATORIO - OUVERTUREPRELUDIO - RAPSODIA - RECITATIVO - REQUIEM SINFONIA - SINGSPIEL - SUITE - TOCCATA - VARIAZIONI SUL TEMA 

VEDI ANCHE . . .
PICCOLO LESSICO MUSICALE

GLOSSARIO DEI TERMINI MUSICALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P Q R - S - T - U - V - X - Z


Nessun commento: