martedì 29 marzo 2016

GUARDA, NAPOLEONE, QUELLO CHE FAI - Canzone italiana di protesta dell'età napoleonica




GUARDA, NAPOLEONE, QUELLO CHE FAI

Guarda, Napoleone, quello che fai:
la meglio gioventù tutta la vuoi
e le ragazze te le friggerai. (1)

Napoleone, fa le cose giuste,
talla la coscrizion delle ragazze,
piglia le belle e lascia star le brutte. (2)

Napoleone, te ne pentirai,
la meglio gioventù tutta la vuoi,
della vecchiaia che te ne farai? (3)

Quando Napoleon mosse battaglia
fece tremar d'ogni albero la foglia,
cannonate tirava di mitraglia. (4)

Napoleon, non ti stimar guerriero,
a Mosca lo trovasti I'osso duro,
all'isola dell'Elba prigioniero. (5)


Una serie di stornelli toscani dell'età napoleonica, ancora contro la coscrizione obbligatoria (1, 2 e 3), di esaltazione delle capacità militari dell'imperatore (4), di invito ad essere meno presuntuoso (5). 
Pubblicati talvolta separatamente (il 2, per esempio, dal Tommaseo nel 1841, come proveniente dal Senese), fu Giuseppe Tigri a documentarne la diffusione popolare nella montagna pistoiese, inserendoli in un racconto popolare del 1860. 
Il testo è ora anche in Roberto Leydi "Canti sociali italiani".



Nessun commento: