lunedì 18 gennaio 2016

POLESINE - Margot (Canzoni italiane di protesta- Italian songs of protest)




POLESINE
Canta Margot

Tera e aqua, aqua e tera
da putini che da grandi:
"Siora tera, ai so comandi,
siora aqua, bonasera;
bonasera".

Tera e aqua! Se lavora
soto un sole che cusina...
Tera e aqua! A la matina
se scomissia de bonora;
de bonora.

Tera e aqua! Tera nuda,
gnente piante, gnente ombrìa.
Sta fadiga mai finia:
la comanda che se suda;
che se suda.

Tera e aqua! A mezogiorno
quel paneto che se magna
no gh'è aqua che lo bagna
e ghè aqua tuto intorno;
tuto intorno.

Tera e aqua! Co vien sera
rud intorno, dona e fioi,
a una tecia de fasoi,
se ghe fa un bona siera;
bona siera.

Tera e aqua! Po a la note
se se buta sora el leto
e se sogna, par dispeto
aqua e tera, piene e rote;
piene e tote.

Sempre aqua e sempre tera
da putini che da grandi:
"Siora tera, ai so comandi...";
po se crepa e... bonasera;
bonasera.




Testo di Gigi Fossati (1900-1986), giornalista e poeta nato a Lonigo, capoluogo del Polesine, in provincia di Vicenza.

Musica di Sergio Liberovici, Torino, 10 dicembre 1930 – Torino, 16 novembre 1991 etnomusicologo e compositore italiano.

Margherita Galante Garrone, nota con lo pseudonimo di Margot (Torino, 21 febbraio 1941), è una cantautrice italiana.

Polesine, scritta nel 1961, faceva parte dello spettacolo teatrale Canti per noi. Pubblicata (testo e musica) nel n. 1 de Il nuovo canzoniere italiano, a cura di R. Leydi e S. Liberovici (ed. Avanti!, Milano 1962).
Esecuzioni discografiche: Margot in Canti per noi; idem in Cantacronache 1,  della Vedette; idem  in Ogni giorno tutti i giorni; Daisy Lumini in Questa seta che filiamo.

Nessun commento: