lunedì 28 dicembre 2015

NOI SIAMO LA CLASSE OPERAIA (We are the working class)






NOI SIAMO LA CLASSE OPERAIA

Noi siamo la classe operaia
che suda, che soffre e lavora;
smettiam di soffrire ch'è l'ora,
finiam di soffrire ch'è l'ora.

O ladri del nostro sudore,
l'Italia farem comunista,
scacciam la canaglia fascista,
sorgiamo, che giunta è la fin,
sorgiamo, che giunta è la fin.

La falce e il martello è l'emblema:
non più vagabondi e signori,
il pane ha sol chi lavora,
il pane ha sol chi lavora.

Giustizia, Eguaglianza vogliamo,
al mondo siam tutti fratelli;
noi siamo le schiere ribelli,
sorgiamo, che giunta è la fin,
sorgiamo, che giunta è la fin.


Già trema la classe borghese,
già sporca, già lorda di sangue;
si sveglia il popol che langue,
si sveglia il popol che langue.

O ladri del nostro sudore,
l'Italia farem comunista,
scacciam la canaglia fascista,
sorgiamo, che giunta è la fin,
sorgiamo, che giunta è la fin.



Questo video è stato eseguito sabato 18 aprile 2015 presso il cortile dello stabile di Piazza Governo Provvisorio 6 a Turro, Zona 2 Milano, Lombardia, Italia, in occasione del 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, esibizione del “Coro ingrato” con canti sociali, antimilitaristi e partigiani (tra questi La Brigata Garibaldi, Fischia il vento e Bella ciao).


Si tratta di una variante, di autore anonimo, di Noi siam la canaglia pezzente, pubblicata nel volume di T. Romano e G. Solza Canti della Resistenza italiana (ed. Avanti!, Milano 1960), incisa nel disco Canti comunisti italiani.
Un'altra variante, dal titolo Noi non siam la canaglia pezzente, registrata dal vivo il 9 maggio 1965 a Milano, durante le celebrazioni del ventennale della Resistenza, è incisa in Canti della Resistenza italiana 10 (Dischi del Sole).

La versione qui pubblicata è stata raccolta da Gianni Bosio, Franco Coggiola e Clara Longhini a Villamaggiore (Milano) nel 1968. La registrazione originale è nell'album Italia: le stagioni degli anni 70.

Noi siamo la classe operaia si può anche ascoltare, ripresa dal vivo come nel video qui sopra, nel corso di una manifestazione, cantata dalle operaie della Crouzet.., Lotta operaia alla Crouzet.




Sta..................


Nessun commento: