martedì 8 dicembre 2015

INTRODUZIONE E ALLEGRO, per arpa, flauto, clarinetto e quartetto d'archi (Introduction & Allegro for Harp, Flute, Clarinet & String Quartet) - Maurice Ravel



  
INTRODUZIONE E ALLEGRO 
PER ARPA, FLAUTO, CLARINETTO E QUARTETTO D'ARCHI 
Maurice Ravel

Tonalità - sol bemolle maggiore
Epoca di composizione - 1905
Prima esecuzione - 22 febbraio 1907 al Circolo musicale dell'Associazione francese di fotografia in Parigi
Dedica - Albert Blondel
Durata media - 11 minuti
Organico - Arpa, flauto, clarinetto in la e quartetto d'archi (due violini, viola e violoncello)
Movimenti - Due movimenti




Nel 1905 la Erard di Parigi, una ditta costruttrice di pianoforti e arpe, commissionò a Ravel un pezzo che mettesse in evidenza le caratteristiche dei suoi ultimi modelli di arpa.
Anche Debussy aveva precedentemente composto la Danse sacrée et danse profane per un nuovo tipo di arpa della azienda concorrente Pleyel. 
La risposta di Ravel fu una delle opere più inconsuete ed anche più belle del repertorio cameristico: si tratta di un'opera in due parti. 
L'Introduzione apre con un esordio pacato affidato al flauto, al clarinetto e al quartetto d'archi, e su questo suono si inseriscono gli arpeggi dell'arpa. 
Segue una cadenza inserita per dare spazio all'assolo dell'arpa che conduce alla finissima trama musicale dell'Allegro, che con la sua impalpabile leggerezza sigilla la magia dell'intero pezzo.





Sta.............

Nessun commento: