lunedì 22 dicembre 2014

ONENESS - Santana



Oneness (dall'omonimo album solista, 1979), è un altro magnifico tema strumentale che riporta alla tournée '78 col quartetto della Devadip Orchestra: in un lento crescendo d'improvvisazione vi è racchiusa l'essenza di Devadip, del Santana libero/liberato dai mille ricatti commerciali. 

Non più Latin rock, nè l'asettico rock'n'pop delle prove recenti, ma piuttosto una musica di suprema bellezza e di accecante lirismo, dove calore e passione dicon bene della disciplina interiore acquisita dal musicista negli ultimi dieci anni, senza perder di mira comunicativa ed immediatezza, e neppure la tanto desiderata "universalità".




Album ONENESS

The Chosen Hour (Santana) - 0:38
Arise Awake (Santana) - 2:05
Light Versus Darkness (Santana) - 0:48
Jim Jeannie (Hamilton) - 3:30
Trasformation Day (Hovaness, Santana) - 3:44
Victory (Santana) - 1:09
Silver Dreams Golden Smiles (Coster, Santana, Walker) - 4:09
Cry of the Darkness (Santana) - 3:10
Gurus'Song (Santana) - 3:06
Oneness (Santana) - 6:21
Life Is Just a Passing Parade (Santana) - 5:12
Golden Dawn (Santana) - 2:17
Free as the Morning Sun (Santana) - 3:14
I Am Free (Chinmoy, Santana) - 1:25
Song for Devadip (Walden) - 5:03

Formazione

David Margen - basso
Narada Michael Walden - batteria
Urmila Santana - voce
Chris Solberg - chitarra, tastiere, voce
Carlos Santana - chitarra, voce
Chris Rhyne - tastiere
Clare Fischer - pianoforte
Saunders King - chitarra, voce
Graham Lear - batteria
Bob Levy - mixer
Tom Coster - tastiere, voce
Pete Escovedo - percussioni

Armando Peraza - percussioni, voce

Nessun commento: