martedì 25 novembre 2014

SINFONIA N° 7 - LENINGRADO (Symphony No. 7 Leningrad) - Dmitrij Shostakovich



Sinfonia n.7 'Leningrado'
Op. 60

Le 15 sinfonie di Shostakovich sono una delle principali espressioni della musica contemporanea. Molte di esse sono improntate ad un 'programma' specifico, che ripercorre gli eventi cruciali della storia.

Nel giugno del 1941 la Germania nazista invase l'Unione Sovietica e strinse d'assedio Leningrado (oggi San Pietroburgo). Shostakovich si trovava in quella città; indifferente ai bombardamenti e al fuoco d'artiglieria, iniziò a lavorare a questa Sinfonia, fino a che non fu evacuato con la sua famiglia e con altri compositori e artisti nella città di Kuibyshev. 
Qui Shostakovich completò quella che sarebbe diventata una delle opere musicali più celebri scritte durante la seconda guerra mondiale.




Potenza e furore

La Sinfonia inizia con l'assalto delle truppe naziste e giunge a una riflessione sull'eroismo del popolo russo, culminando nel Quarto movimento, noto come 'La vittoria'. 

Dopo un esordio pacato, il ritmo della musica diviene incalzante, con una potenza che cresce fino a diventare furore. 
Un altro cambio di ritmo e di atmosfere prelude al finale nel segno della vittoria, anche se, come spesso avviene con Shostakovich, si avverte sempre il sottile disagio di un messaggio non detto, di un intimo dubbio di cui solo l'autore sembra custodirne l'essenza.







VEDI ANCHE . . .





Sta.......................

Nessun commento: