lunedì 22 settembre 2014

LA MER (The sea) - Claude Debussy




    
LA MER
Claude Debussy

Il grande amore di Debussy per il mare e le immagini che gli ispirava ebbero piena espressione in La mer (Il mare), un esempio sublime dell'arte dell'orchestrazione.

L'opera, sottotitolata Tre schizzi sinfonici, richiama una sinfonia in tre movimenti. 

La celebre copertina della prima edizione (sotto) ricorda l'altra passione di Debussy, quella per le arti e le tradizioni orientali: si tratta infatti della stampa giapponese di uno tsunami, un'enorme ondata.




I suoni del mare

Il primo movimento, De I'aube à midi sur la mer (Dall'alba a mezzogiorno sul mare), si apre con un senso di mistero quando l'alba irrompe sulle acque. 

Segue un passaggio per corni e violoncelli e la musica si conclude con una sorta di inno affidato agli ottoni.

L'ultimo movimento, Dialogue du vent et de la mer (Dialogo del vento e del mare), è più tempestoso ed evoca l'incessante sollevarsi delle onde. 

Un magico momento di calma, seguito dal rumore del vento, delle onde e della spuma, prelude al ritorno del richiamo iniziale (simile ad un inno), suggellando l'unità sinfonica dell'opera.




Nessun commento: