lunedì 4 agosto 2014

SUOR ANGELICA - Giacomo Puccini




SUOR ANGELICA
Musica - Giacomo Puccini
Libretto - Giovacchino Forzano
Lingua originale - Italiano
Fonti letterarie - Giovacchino Forzano
Atti uno
Epoca di composizione - Fine febbraio - metà settembre 1917
Prima rappresentazione - 14 dicembre 1918 - Teatro Metropolitan, New York
Prima rappresentazione italiana - 11 gennaio 1919 Teatro Costanzi, Roma

Personaggi

Suor Angelica (soprano)
La zia principessa (contralto)
La badessa (mezzosoprano)
La suora zelatrice (mezzosoprano)
La maestra delle novizie (mezzosoprano)
Suor Genovieffa (soprano)
Suor Osmina (soprano)
Suor Dolcina (soprano)
La suora infermiera (mezzosoprano)
Le cercatrici (soprani, coro)
Le novizie (soprani, coro)
Le converse (soprano e mezzosoprano, coro)
Coro interno di donne, ragazzi e uomini




Suor Angelica, la protagonista di quest'opera che rappresenta la seconda parte de Il Trittico, viene obbligata dalla famiglia ad entrare in convento perchè ha messo al mondo un figlio illegittimo. La zia va da Angelica per chiederle che lasci i suoi averi alla sorella più giovane in età da marito. Angelica vuole sapere del figlio, ma le viene detto che è morto due anni prima. Questo intermezzo esplora la profonda tristezza di Angelica, in una toccante melodia per archi accompagnata dai fremiti dell'arpa; il peso schiacciante del rimpianto che la opprime spinge Angelica a cercare il suicidio.





Nessun commento: