venerdì 20 giugno 2014

MORNING COMES - Acqua Fragile (Testo, traduzione e video)



MORNING COMES
Acqua Fragile

Morning comes...
all the dreams I had has sank into the night
and all the light
is passing through the window
blinking on my hair
killing all the shadows
that were my first love.

Down the street
numbers make the rules for all the men to play
they broke all mirrors
we never see our faces
our lives don't leave no traces.

Gotta find a reason to get out today,
before the trip is over I should be off the train.
I'll really be the master of my future time.

Morning comes, all the dreams I had has sank into the night.
All the light, is passing through the window, blinking on my hair.
Killing all, shadows that, were my love.

Morning comes, there's a thousand pins and needles in my bed.
All the light, slipping on the floor to lightening my shoes,
To tear off, all the seals, on my door.

Down the street
numbers make the rules for all the men to play
they broke all mirrors
we never see our faces
our lives don't leave no traces.

Morning comes many times.
Take it, don't let it go away.
Morning comes many times.
Take it, don't let it go away.
Morning comes many times.
Take it, don't let it go away.
Morning comes many times.
Take it, don't let it go... away.


ARRIVA IL MATTINO

Arriva il mattino ...
tutti i sogni che ho avuto è affondata nella notte
e tutta la luce
sta passando attraverso la finestra
lampeggiante sui miei capelli
uccidendo tutte le ombre
che sono stati il ​​mio primo amore.

In fondo alla strada
Numeri che fanno le regole per tutti gli uomini per giocare
hanno rotto tutti gli specchi
non vediamo mai i nostri volti
le nostre vite non lasciano alcuna traccia.

Devo trovare un motivo per uscire oggi,
prima che il viaggio è finito dovrei essere fuori dal treno.
Sarò davvero essere il padrone del mio tempo futuro.

Arriva il mattino, tutti i sogni che avevo è affondata nella notte.
Tutta la luce, passa attraverso la finestra, sbattendo sui miei capelli.
Uccidere tutti, ombre che, erano il mio amore.

Arriva il mattino, c'è un migliaio di formicolio nel mio letto.
Tutta la luce, scivolando sul pavimento per alleggerire le mie scarpe,
Per strappare, tutti i sigilli, alla mia porta.

In fondo alla strada
Numeri che fanno le regole per tutti gli uomini per giocare
hanno rotto tutti gli specchi
non vediamo mai i nostri volti
le nostre vite non lasciano alcuna traccia.

Mattina arriva molte volte.
Prendilo, non lasciarlo andare via.
Mattina arriva molte volte.
Prendilo, non lasciarlo andare via.
Mattina arriva molte volte.
Prendilo, non lasciarlo andare via.
Mattina arriva molte volte.

Prendilo, non lasciarlo andare ... di distanza.


ACQUA FRAGILE è un gruppo formatosi nel 1971. Al 1973 risale il primo album, Acqua Fragile, prodotto da Claudio Fabi e dalla PFM. Le sonorità dei gruppo sono molto vicine a quelle dei primi Genesis, dei Gentle Giant e agli impasti vocali tipici di artisti quali gli Yes e Crosby Stills Nash & Young. 
Spicca su tutti la voce di Bernardo Lanzetti. All'uscita del secondo album, Mass Media Stars, si fanno notare aprendo i concerti della PFM. 
Nel 1975, infine, il gruppo si scioglie e Lanzetti entra come cantante nella stessa PFM, dove rimarrà fino al 1980, per poi intraprendere la carriera solista, suonando però anche con Alberto Radius nella Cantautores Big Band.


COMPONENTI

Franz Dondi (basso)
Piero Canaveta (batteria),
Maurizio Mori (tastiere)
Bernardo Lanzetti (chitarra e voce)
Gino Campanini (chitarra).


ALBUM

Acqua Fragile (Numero Uno, 1973),

Mass Media Slars (Ricordi, 1974).


Acqua Fragile è il primo album dell'omonimo gruppo musicale italiano, pubblicato dall'etichetta discografica Numero Uno nel 1973.


Tracce

Morning Comes - 7:25
Comic Strips - 3:59
Science Fiction Suite - 5:57
Song From a Picture - 4:12
Education Story - 4:17
Going Out - 2:59
Three Hands Man - 8:06

Nessun commento: