venerdì 17 maggio 2013

STRUMENTI MUSICALI - L'ARMONICA A BOCCA (Harmonica)


Armonica

L'armonica a bocca è stata inserita nella musica classica a partire dal Novecento grazie al famoso solista Larry Adler, autore di numerose incisioni discografiche. A lui D. Milhaud, H. Villa-Lobos ed altri hanno dedicato diverse partiture per armonica e orchestra. 
Se da un lato l'armonica gode anche oggi di grande popolarità nella musica folk e country, dall'altro le sue sonorità intense ed espressive costituiscono l'accompagnamento ideale alle voci del blues.
  

   
L'armonica appartiene alla famiglia degli strumenti ad "ancia libera", in cui l'ancia vibra all'interno del foro nel quale viene insufflata l'aria.

Le prime versioni di armonica a bocca avevano le ance poste all'interno di tubi, come lo sheng, antico strumento cinese.


   

Il fabbricante di orologi Matthias Hohner iniziò a produrre vari tipi di armonica, compresa questa versione a campane.

Lo sviluppo definitivo dell'armonica avvenne in Germania, dove Matthias Hohner iniziò a fabbricare alcuni esemplari a mano. Dopo pochi anni (1861) ne produceva oltre 700.000 l'anno.
Anche l'americano Larry Adler (1914-2000) contribuì grandemente a rendere questo strumento popolarissimo in Europa, oltre che in America, pur continuando a chiamarlo organo a bocca. 
George Gershwin scrisse per lui diversi pezzi e Adler creò un adattamento della Rapsodia in blu che il compositore americano, sentendolo, disse: 
"È incredibile! Sembra quasi che io l'abbia scritta per te". 

Tra i più grandi armonicisti blues vi furono Sonny Boy Williamson e Little Walter, musicista di strada.


Larry Adler, grande virtuoso che introdusse l'armonica nella musica classica.

Bob Dylan, cantautore e interprete folk, storica voce della musica popolare.




L'armonica si impugna orizzontalmente con i fori rivolti verso la bocca dell'esecutore.
    

Quando si soffia, le ance metalliche all'interno di ciascun foro vibrano e producono il suono.
   

Per i semitoni si utilizza il registro, una levetta a mano che, schiacciata, chiude le ance accordate in Do e apre quelle intonate in Do diesis.



ESTENSIONE MUSICALE

Nota più alta
Il Do acuto, tre ottave sopra il Do centrale (con il registro schiacciato nei modelli cromatici.

Nota più bassa
Il Do centrale
  

DOVE STA L'ARMONICA NELL'ORCHESTRA?


L'armonica non è uno strumento tradizionale dell'orchestra. Quando viene utilizzata come strumento solista, l'esecutore è in piedi tra l'orchestra e il direttore.




VEDI ANCHE GLOSSARIO MUSICALE

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P Q R - S - T - U - V - X - Z


Nessun commento: