sabato 13 aprile 2013

STRUMENTI MUSICALI - XILOFONO e GLOCKENSPIEL (Musical Instruments - Xylophone and Glochenspiel)

    

Lo xilofono  fece la sua comparsa nell'orchestra nella Danza macabra di Saint-Saens. L'autore utilizzò le caratteristiche sonore delle piastre di legno di questo strumento per evocare i clic-clac degli scheletri danzanti.
Le piastre metalliche del glockenspiel si distinguono invece per il tipico suono che ricorda quello dei campanelli.
   

Lo xilofono, nelle sue numerose varianti, è uno strumento tradizionale della musica africana, dove viene spesso suonato a gruppi. Furono proprio gli artigiani africani i primi a elaborare il principio dell'accordatura in funzione della lunghezza di ciascuna piastra di legno e ad aggiungere i risuonatori sotto le piastre. 
Lo xilofono dell'Europa orientale presentava quattro file di piastre, che l'esecutore suonava stando ad un capo dello strumento anziché di lato. 

Il ritmo veloce e brillante dello xilofono ne ha fatto uno strumento ideale nel jazz e nel ragtime.
Dagli anni Quaranta E. Asabuki ha consolidato il suo utilizzo nella musica classica e folk.




   

Lo xilofono e il glockenspiel appartengono alla famiglia delle percussioni a suono determinato,  strumenti da cui si possono ottenere note con un'intonazione precisa.
La famiglia comprende anche la marimba e il dulcimer

   

Per entrambi gli strumenti l'esecutore impugna le bacchette tra l'indice e il pollice delle mani, con il palmo rivolto verso il basso. Per gli accordi di tre e quattro suoni, ogni mano impugna due bacchette (sopra, a sinistra).

L'esecutore percuote con la bacchetta il centro della piastra sonora e suona a mani parallele nella realizzazione delle scale, Nei passaggi veloci I'esecuzione è a mani incrociate.


XILOFONO


Nota più alta:

Il Do 6 (tre ottave sopra il Do centrale).

Nota più bassa:

Il Fa sopra il Do centrale (sebbene alcuni modelli partano dal Do centrale) per un'estensione di due ottave e mezzo o tre ottave nei modelli più grandi.


GLOCKENSPIEL

Nota più alta:

Il Do 6 (tre ottave sopra il Do centrale).

Nota più bassa:

Il Sol un'ottava e mezzo sopra il Do centrale (sebbene alcuni modelli partano dal Do un'ottava sopra il Do centrale) per un'estensione di un'ottava e mezzo o due ottave nei modelli più grandi.




Evelyn Glennie

Evelyn Glennie è una virtuosa di fama mondiale. Tra gli altri grandi nomi dello xilofono, I'americano Red Norvo e il giapponese Eiicbi Asabuki.

   
Xilofono di legno del Ghana, con i suonatori costituiti da zucche svuotate.
    
POSIZIONE DELLO XILOFONO NELL'ORCHESTRA
  

Lo xilofono e il glockenspiel sono posizionati vicino alle percussioni, alle spalle dell'orchestra.




VEDI ANCHE GLOSSARIO MUSICALE

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P Q R - S - T - U - V - X - Z




Sta..................
   

Nessun commento: