martedì 23 aprile 2013

CANTATA N° 147 (Jesu, Joy of Man's Desiring - Jesus bleibet meine Freude) - Johann Sebastian Bach





 

Questa è forse una delle cantate più profonde di Bach: una meditazione sulla venuta di Cristo nei nostri cuori.

Il corale, da noi conosciuto come 'Jesu, Joy of Man's Desiring', compare due volte nella cantate (qui in un arrangiamento per organo). 

La linea barocca dell'accompagnamento contrasta con la serenità del tema principale, come se i nostri cuori distratti da infiniti pensieri s'acquietassero di colpo per una presenza divina.
  



Cantata n. 147
BWV 147 - Jesu, Joy of Man's Desiring


La cantata Jesu, Joy of Man's Desiring BWV 147 è stata composta da Johann Sebastian Bach nel 1716 e 1723. Questa corale di strepitosa dolcezza è stata scritta durante il suo primo anno di Lipsia, in Germania, questo movimento corale è una delle opere più durature di Bach.



Nessun commento: