sabato 23 febbraio 2013

NEVE CALDA - BALLETTO DI BRONZO (Testo, commento e video)


   

NEVE CALDA
Balletto di bronzo

Neve calda su di me
neve calda su di me

Era settembre ho conosciuto te
e tra le foglie ridevi insieme a me
mille ricordi e poi novembre senza te
e venne Natale e tu non eri qui

Neve calda su di me
Neve calda su di me

So che la sera mi vuoi vicino a te
è già primavera e tu ritornerai da me.
  

    

Il BALLETTO DI BRONZO è una formazione napoletana, interprete originale del rock progressive. L'esordio del gruppo su disco è del 1969, con il singolo Neve calda, al quale farà seguito l'album Sirio 2222 del 1970, dischi di orientamento post-beat. La trasformazione della band avviene tra il 1971 e il 1972, con l'ingresso nella formazione del tastierista e cantante Gianni Leone (ex componente dei Città Frontale) e con la sperimentazione di nuove forme rock. L'album della svolta è 'YS, del 1972, disco concept con richiami jazzistici e classicheggianti. Il gruppo, dopo una fitta attività di concerti, nel 1973 pubblica un singolo, Donna Vittoria (si dice che fosse ironicamente dedicato alla moglie dell'allora presidente della Repubblica Leone), che ebbe un discreto successo, ma di lì a poco si scioglie. L'unico elemento del gruppo a continuare una carriera solista è Gianni Leone che, con lo pseudonimo di Leo Nero pubblica un album negli Stati Uniti, intitolato Vero e, nel 1982, un singolo decisamente più commerciale, Indossa il mio colore.

Gianni Leone (voce, organo, tastiere, pianoforte, sintetizzatore)
Vito Manzari (basso)
Lino Aiello (chitarra)
Giancarlo “Gianchi” Stringa (batteria)

Marco Cecioni (voce, chitarra)
Michele Cupaiuolo (basso)
Ugo Vantini (batteria)
Romolo Amici (basso)


Sirio 2222
'YS  
Il re del castello


Sta...........

Nessun commento: