venerdì 22 febbraio 2013

LA CANZONE DEL SOLE - Lucio Battisti (Testo, commento e video)



   
La canzone del sole è uno dei brani più conosciuti delI'intero panorama della musica leggera italiana. I versi "le bionde trecce, gli occhi azzurri e poi, le tue calzette rosse... Oh mare nero, oh mare nero..." sono stati e continuano a essere cantati da intere generazioni e non c'è chitarrista che non si sia esercitato sugli accordi di questa canzone per prendere confidenza con lo strumento.
Il brano, registrato nel novembre del 1971 e pubblicato in un singolo in coppia con Anche per te, è di una semplicità estrema: è formato da tre soli accordi (La, Mi e Re) che vengono ripetuti nella stessa successione per quasi cinque minuti.

Il testo è costituito da una serie di 'flash" su situazioni che riaffiorano nei ricordi di due ex innamorati. Tra le due strofe c'è un grande intervento orchestrale che dà slancio all'atmosfera, arricchendola con il timbro raffinato degli archi.
La scansione del ritmo per l'intero brano è affidata alla chitarra, alla quale si affiancano per lunghi momenti basso e batteria. Nello stile di Battisti si alternano momenti d'intensità diversa: I'inizio piuttosto delicato, poi l'ingresso di batteria e basso più deciso, poi ancora una sezione senza percussioni e a metà brano e nel finale I'intervento emozionante dell' orchestra.
  

    
LA CANZONE DEL SOLE
Autori: Mogol, Battisti
Interprete: Lucio Battisti


Le bionde trecce, gli occhi azzurri e poi
le tue calzette rosse
e l'innocenza sulle gote tue,
due arance ancor più rosse

E la cantina buia dove noi
respiravamo piano
e le tue corse, e l'eco dei tuoi no, oh no
mi stai facendo paura.
Dove sei stata cosa hai fatto mai?
Una donna, donna dimmi
cosa vuol dir sono una donna ormai.
Ma quante braccia
ti hanno stretto, tu lo sai
per diventar quel che sei
che importa tanto tu non me lo dirai,
purtroppo.
Ma ti ricordi l'acqua verde e noi
le rocce, bianco il fondo,
di che colore sono gli occhi tuoi
se me lo chiedi non rispondo.

O mare nero, o mare nero, o mare ne
tu eri chiaro e trasparente come me...
O mare nero, o mare nero, o mare ne
tu eri chiaro e trasparente come me...

Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi
noi due distesi all'ombra,
un fiore in bocca può servire sai,
più allegro tutto sembra.

E d'improvviso quel silenzio fra noi
e quel tuo sguardo strano
ti cade il fiore dalla bocca e poi
oh no, ferma ti prego la mano.
Dove sei stata, cos'hai fatto mai?
Una donna, donna,
donna, dimmi
cosa vuol dir sono una donna ormai.
Io non conosco quel sorriso sicuro che hai
non so chi sei, non so più chi sei,
mi fai paura oramai... purtroppo.
Ma ti ricordi le onde grandi e noi,
gli spruzzi e le tue risa,
cos'è rimasto in fondo agli occhi tuoi,
la fiamma è spenta o è accesa?

O mare nero, o mare nero, o mare ne
tu eri chiaro e trasparente come me...
O mare nero, o mare nero, o mare ne
tu eri chiaro e trasparente come me...

Il sole quando sorge sorge piano e poi
la luce si diffonde tutto intorno a noi
le ombre ed i fantasmi della notte
sono alberi e cespugli ancora in fiore
sono gli occhi di una donna
ancora pieni d'amore.


VEDI ANCHE . . .


ACQUA AZZURRA, ACQUA CHIARA - Lucio Battisti (1969)

DIECI RAGAZZE - Lucio Battisti (1969)

MI RITORNI IN MENTE - Lucio Battisti (1969)

7 e 40 - Lucio Battisti (1969)

NEL SOLE, NEL VENTO, NEL SORRISO, NEL PIANTO - Lucio Battisti (1969)

E PENSO A TE - Lucio Battisti (1970)

FIORI ROSA FIORI DI PESCO - Lucio Battisti (1970)

IL TEMPO DI MORIRE - Lucio Battisti (1970)

EMOZIONI - Lucio Battisti (1970)

ANNA - Lucio Battisti (1970)

PENSIERI E PAROLE - Lucio Battisti (1971)

INSIEME A TE STO BENE - Lucio Battisti (1971)

DIO MIO NO - Lucio Battisti (1971)

LA CANZONE DEL SOLE - Lucio Battisti (1971)

ANCHE PER TE - Lucio Battisti (1971)

I GIARDINI DI MARZO - Lucio Battisti (1972)

COMUNQUE BELLA - Lucio Battisti (1972)

IL MIO CANTO LIBERO - Lucio Battisti (1972)

CONFUSIONE - Lucio Battisti (1972)

IO VORREI, NON VORREI, MA SE VUOI - Lucio Battisti (1972)

LA LUCE DELL'EST - Lucio Battisti (1972)

LA COLLINA DEI CILIEGI - Lucio Battisti (1973)

QUESTO INFERNO ROSA - Lucio Battisti (1973)

ANCORA TU - Lucio Battisti (1976)

DOVE ARRIVA QUEL CESPUGLIO - Lucio Battisti (1976)

AMARSI UN PO' (To feel in love) - Lucio Battisti (1977)

SÌ VIAGGIARE - Lucio Battisti (1977)

UNA DONNA PER AMICO - Lucio Battisti (1978)

PRENDILA COSÌ - Lucio Battisti (1978)

NESSUN DOLORE - Lucio Battisti (1978)


CON IL NASTRO ROSA - Lucio Battisti (1980)







Sta...................

Nessun commento: