giovedì 19 aprile 2012

THEY DANCE ALONE - Sting (Test, traduzione e video)


     

THEY DANCE ALONE
Sting

Why are these women here dancing on their own?
Why is there this sadness in their eyes?
Why are the soldiers here
Their faces fixed like stone?
I can't see what it is that they despise
They're dancing with the missing
They're dancing with the dead
They dance with the invisible ones
Their anguish is unsaid
They're dancing with their fathers
They're dancing with their sons
They're dancing with their husbands
They dance alone, they dance alone

It's the only form of protest they're allowed
I've seen their silent faces they scream so loud
If they were to speak these words they'd go missing too
Another woman on the torture table what else can they do
They're dancing with the missing
They're dancing with the dead
They dance with the invisible ones
Their anguish is unsaid
They're dancing with their fathers
They're dancing with their sons
They're dancing with their husbands
They dance alone, they dance alone

One day we'll dance on their graves
One day we'll sing our freedom
One day we'll laugh in our joy
And we'll dance
One day we'll dance on their graves
One day we'll sing our freedom
One day we'll laugh in our joy
And we'll dance

Ellas danzan con los desaparecidos
Ellas danzan con los muertos
Ellas danzan con amores invisibles
Ellas danzan con silenciosa angustia
Danzan con sus padres
Danzan con sus hijos
Danzan con sus esposos
Ellas danzan solas
Danzan solas

Hey Mr. Pinochet
You've sown a bitter crop
It's foreign money that supports you
One day the money's going to stop
No wages for your torturers
No budget for your guns
Can you think of your own mother
Dancin' with her invisible son
They're dancing with the missing
They're dancing with the dead
They dance with the invisible ones
Their anguish is unsaid
They're dancing with their fathers
They're dancing with their sons
They're dancing with their husbands
They dance alone, they dance alone


 BALLANO DA SOLE

Perché queste donne ballano qui da sole?
Perché c'è questa tristezza nei loro occhi?
Perché ci sono soldati qui
con le loro facce rigide come pietre?
Non posso vedere cos'è che disprezzano.
Stanno ballando con lo scomparso
Stanno ballando con il morto
Stanno ballando con l'invisibile
La loro angoscia è silenziosa
Stanno ballando con i loro padri
Stanno ballando con i loro figli
Stanno ballando con i loro mariti
Ballano sole, ballano sole.

È l'unica forma di protesta permessa loro
Ho visto le loro facce silenziose, urlano così forte
Se fossero dette delle parole sarebbero scomparse anche loro
Un'altra donna al tavolo della tortura cos'altro possono fare
Stanno ballando con lo scomparso
Stanno ballando con il morto
Stanno ballando con l'invisibile
La loro angoscia è silenziosa
Stanno ballando con i loro padri
Stanno ballando con i loro figli
Stanno ballando con i loro mariti
Ballano sole, ballano sole.

Un giorno balleremo sulle loro tombe
Un giorno canteremo liberi
Un giorno rideremo di gioia
E balleremo
Un giorno balleremo sulle loro tombe
Un giorno canteremo liberi
Un giorno rideremo di gioia
E balleremo

Loro ballano con gli scomparsi
Loro ballano con i morti
Loro ballano con amori invisibili
Loro ballano con silenziosa angustia
Ballano con i loro padri
Ballano con i loro figli
Ballano con i loro sposi
Loro ballano sole
Ballano sole

Ehi Sig. Pinochet
Hai seminato un amaro raccolto
È il denaro straniero che ti sostenta
Un giorno il denaro finirà
Nessun salario per le tue torture
Nessun bilancio per le tue armi
Puoi pensare della tua propria madre
Ballare con il suo figlio invisibile
Stanno ballando con lo scomparso
Stanno ballando con il morto
Stanno ballando con l'invisibile
La loro angoscia è silenziosa
Stanno ballando con i loro padri
Stanno ballando con i loro figli
Stanno ballando con i loro mariti
Ballano sole, ballano sole.
    

    
Sting, nome d'arte di Gordon Matthew Thomas Sumner (Wallsend, 2 ottobre 1951), è un cantautore, bassista, attivista, attore e filantropo inglese. 
Dopo aver lavorato per alcuni anni come insegnante, decise di dedicarsi completamente alla musica, unendosi a una serie di gruppi, fino alla definitiva affermazione con la band dei Police, con la quale rimase circa un decennio. 
Nel 1985 realizzò, insieme a un gruppo di jazzisti (Branford Marsalis, Kenny Kirkland, Omar Hakim, Darryl Jones), un album dai chiari influssi jazz (The dream of the blue turtles) che decretò il definitivo successo dell'artista anche come solista.
 Dopo una trionfale tournée, dalla quale il regista M. Apted realizzò un film intitolato Bring on the night (1986; il medesimo titolo fu utilizzato per l'LP live pubblicato nello stesso anno), nel 1987 Sting compose Nothing like the sun, l'album contenente il singolo They dance alone, una sorta di tributo alle vittime della dittatura argentina che segnò l'inizio dell'impegno politico-umanitario dell'artista caratterizzato dalla sua partecipazione al tour “Human rights now”, organizzato da Amnesty International (1988) e dal suo coinvolgimento nella tutela della foresta amazzonica. 

Tra gli album successivi ricordo:
The soul cages (1991)
Ten summoner's tales (1993)
Fields ofgold: the best of Sting 1984/1994 (1994)
Mercury falling (1996)
Brand New Day (1999).

Fu anche attore cinematografico, partecipando alla realizzazione di alcuni film, tra i quali:
Quadrophenia (1979), di F. Roddam
Dune (1984), di D. Lynch
Plenty (1985), di F. Schepisi
La sposa promessa (1985), di F. Roddam
Giulia e Giulia (1987), di P. del Monte
Stormy Monday (1988), di M. Figgis
Le avventure del Barone di Munchausen (1989), di T. Gilliam
The grotesque (1995), di J.P. Davidson
Lock Stock and the Two barrels


Sta...per sempre...