mercoledì 15 febbraio 2012

HERBERT VON KARAJAN (Video Radetzky March di Strauss)


   
Herbert von Karajan, nome di battesimo di Heribert Ritter Karajan (Salisburgo, 5 aprile 1908 – Anif, 16 luglio 1989), è stato un direttore d'orchestra austriaco, uno dei più grandi di tutti i tempi. 
Divo molto ammirato, von Karajan ha saputo gestire la sua immagine nel modo migliore, rinnovandola di continuo. Gli esperti sono concordi nel situare il suo stile a metà fra Wilhelm Furtwängler e Arturo Toscanini, unanimamente riconosciuti come i due grandi innovatori del secolo. 
Al fantasioso respiro epico del primo e alla rigorosa dinamicità ritmica del secondo, von Karajan ha aggiunto un personale tocco di “colore” ottenuto grazie al completo equilibrio fra le varie sezioni dell'orchestra. 
Karajan ha gestito per trentadue anni il Festival di Salisburgo e ha diretto i gloriosi Berliner Philarmoniker a partire dal 1955. 
Sempre nella sua città natale ha creato il Festival di Pasqua, una breve rassegna destinata a pochi eletti per il ristretto numero e i prezzi proibitivi delle poltrone, e i Concerti di Pentecoste. 
Come tecnico, ha sperimentato tutti i tipi di registrazione (78 giri microsolco, stereofonia, compact disc) traendone sempre il meglio. 
La sua immensa produzione discografica ha avuto e ha un successo enorme, dovuto in buona parte alla perfetta sincronia tra evento spettacolare e pubblicazione del relativo supporto fonografico. 
Come per ogni divo che si rispetti, la sua opera in qualità di regista, scenografo, costumista e ideatore delle luci è stata aspramente criticata in più di un'occasione, ma come direttore d'orchestra gli è sempre stata riconosciuta una statura indiscutibile. Nel 1988 von Karajan ha lasciato la direzione musicale della manifestazione.
  



 Sta...per sempre....

Nessun commento: