giovedì 16 febbraio 2012

2 - MUSICA ROMANTICA - Gli altri sinfonisti (Romantic music - The other symphonists)

Maria Luigi Carlo Zenobio Salvatore Cherubini
     
I compositori contemporanei di Beethoven non riuscirono, evidentemente, a reggere il confronto con il grande maestro. Tuttavia alcuni di essi pervennero a notevolissimo valore.

Tra i sinfonisti dell'epoca vanno ricordati: Luigi Maria Cherubini (Firenze, 14 settembre 1760 – Parigi, 15 marzo 1842), un fiorentino trasmigrato in Francia (dove s'affermò nel melodramma), autore, tra l'altro, di una sinfonia in re maggiore, non priva di nobiltà; Carl Maria Friedrich Ernst von Weber (Eutin, 18 novembre 1786 – Londra, 5 giugno 1826), cui si devono due originali sinfonie, e, ancora, Franz Peter Schubert (Vienna, 31 gennaio 1797 – Vienna, 19 novembre 1828), austriaco.
  
Carl Maria Friedrich Ernst von Weber
  
A differenza dei primi due, legati, per impostazione e stile a Mozart e Haydn, Schubert accolse la lezione di Beethoven, soprattutto nelle ultime delle sue nove sinfonie e, specificamente, nella "Settima" e nella " Ottava" (in si minore), celebre questa col nome di "Incompiuta". Si tratta delle sinfonie più importanti dopo quelle di Beethoven e tra le più belle di tutta la musica romantica.
  
Jakob Ludwig Felix Mendelssohn Bartholdy
   
Hector Louis Berlioz 
   
Tra i sinfonisti del periodo immediatamente posteriore sono da citare Jakob Ludwig Felix Mendelssohn Bartholdy (Amburgo, 3 febbraio 1809 – Lipsia, 4 novembre 1847), tedesco (sua è la celebre Terza sinfonia "Scozzese")..., Hector Louis Berlioz (La Côte-Saint-André, 11 dicembre 1803 – Parigi, 8 marzo 1869), francese, fautore della musica "da programma"..., Robert Alexander Schumann (Zwickau, 8 giugno 1810 – Bonn, 29 luglio 1856), tedesco, autore di 4 sinfonie.
  
Robert Alexander Schumann


Nessun commento: