lunedì 30 gennaio 2012

PARTIRE PARTIRÒ, PARTIR BISOGNA - Anton Francesco Menchi (Testo, commento e video)





PARTIRE PARTIRÒ, PARTIR BISOGNA
Anton Francesco Menchi

Partire partirò, partir bisogna
dove comanderà nostro sovrano;
chi prenderà la strada di Bologna
e chi anderà a Parigi e chi a Milano.

Se tal partenza, o cara, ti sembra amara, non lacrimare;
vado alla guerra e spero di tornare.

Quando saremo giunti all'Abetone
riposeremo la nostra bandiera
e quando si udirà forte il cannone,
addio Gigina cara, bona sera!

Ah che partenza amara, Gigina cara, mi convien fare!
sono coscritto e mi convien marciare.

Di Francia e di Germania son venuti
a prenderci per forza a militare,
però allorquando ci sarem battutti
tutti, mia cara, speran di tornare.

Ah che partenza amara, Gigina cara, Gigina bella!
di me non udrai forse più novella. 
   

     
Questa bella canzone, famosissima e ancora oggi molto eseguita, è attribuita al popolare cantastorie toscano Anton Francesco Menchi, che l'avrebbe scritta nel 1799 in occasione della leva obbligatoria che l'imperatore Napoleone aveva imposto. Egli si sarebbe servito di un modulo musicale più antico, lo stesso utilizzato dall'anonimo autore di Maremma.
Il Menchi, di sentimenti schiettamente anti-francesi e sanfedisti, scrisse anche, fra l'altro, un inno per l'armata aretina anti-giacobina, parodiando la Marsigliese, con un ritornello che suonava: “Viva Maria, viva Gesù”.
La canzone acquistò notevole popolarità e fu cantata, con il testo più o meno rimaneggiato, in molte regioni italiane e in diverse epoche (1848, 1866..,). Si trova pubblicata in più raccolte, fra cui cito i Canti sociali di R. Levdi.
La versione che qui presento è stata raccolta in Toscana da Caterina Bueno.
Fra le diverse esecuzioni discografiche citiamo quella di Caterina Bueno in Le canzoni di “Bella ciao” (Dischi del Sole)..., quella di Sandra Mantovani e Fausto Amodei in Il povero soldato (Dischi del Sole)..., quella dei Gufi nel LP Gufi cantano due secoli di Resistenza (Columbia).


VEDI ANCHE . . .

DALL’ETÀ NAPOLEONICA, LA RESTAURAZIONE, IL RISORGIMENTO - Canzoni di protesta





Sta... forever......

Nessun commento: