domenica 20 novembre 2011

MUSICOTERAPIA - Музыкальная терапия - Music therapy - 音楽療法 - Musicothérapie - 音乐治疗



La musica ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella cura delle malattie, basti pensare ai riti con tamburi degli sciamani che, come narra Odysseus, fermavano le emorragie solo con il loro suono.
Secondo gli antichi greci tutto il cosmo era armoniosamente in pace, il che si rispecchiava nella musica.
La malattia era considerata come una perdita di questa condizione di armonia e si poteva quindi, grazie alla musica, ripristinare l'equilibrio interiore.


La musica infatti è in grado di addentrarsi in meandri dell'uomo dove le parole non arrivano.

Oggi è stato scientificamente provato che la musica è una terapia che agisce a livello fisico, cognitivo e psichico.
Per esempio aiuta i muscoli a distendersi, aumenta la capacità di concentrazione, diminuisce disturbi comportamentali, depressioni e ansie.

La musicoterapica si avvale dell'ascolto della musica, del canto o della pratica attiva nel suonare uno strumento.
All'inizio il paziente impara, da solo o in gruppo, a esprimere le sensazioni e i sentimenti con uno strumento o con la voce.
Poi in dialogo con il terapeuta si guarda all'esperienza vissuta.
Un altro approccio della musicoterapica è quello di far ascoltare al paziente alcuni tipi di musica.

La musicoterapica equilibra la pressione sanguigna, il respiro, la frequenza cardiaca e il tono muscolare.
Aumenta la capacità di agire e aiuta a curare i disturbi di natura psichica.

La medicina tradizionale riconosce l'effetto terapeutico della musica.
In alcune cliniche viene eseguito questo tipo di terapia.


MUSICA E PARTI PREMATURI

Il bambino ascolta fin dal grembo materno.
Se ai bambini nati prematuramente si fa ascoltare una registrazione fatta di battito cardiaco, respiro e voce della mamma, essi si sviluppano meglio e possono essere dimessi prima dall'ospedale.


MUSICA E OPERAZIONI

Diversi studi hanno dimostrato che un paziente che ha ascoltato musica barocca durante l'operazione, al risveglio soffre meno e ha meno nausea.


ESERCIZI DI CINQUE MINUTI

BACH CONTRO LO STRESS - Anche nelle più grandi situazioni di stress si possono fare cinque minuti di pausa.
Procuratevi un lettore cd (o altro strumento analogo) e della musica solo strumentale di Bach.
Ascoltate per circa cinque minuti la musica e respirate profondamente.
Calma e tranquillità vi invaderanno, con me funziona benissimo.

SUONI DELLA NATURA CONTRO SVOGLIATEZZA - Alcuni giorni non si ha voglia di fare niente.
Si vorrebbe rimanere a letto sotto le coperte.
Ma ascoltando suoni della natura come il canto degli uccelli o il rumore delle onde del mare vi ritornerà la voglia di fare.
Immaginatevi di essere in un luogo assolato nel quale ascoltate questi rumori.
Subito vi tornerà la voglia di essere attivi.

CANTARE PER CALMARSI - Se la rabbia vi assale combattetela canticchiando un motivetto allegro.
Non ve ne viene in mente nessuno? Inventatelo.
Canticchiate per circa cinque minuti senza pensare a niente.
Vedrete che la collera vi sarà passata.


SUONOPUNTURA

Una particolare forma di musicoterapica è la suonopuntura con il diapason.
Il terapeuta dà un colpo al diapason che pone sulla parte da curare.
In questo modo accorda le parti del corpo in disfunzione.
I diapason hanno frequenze diverse.
Alcuni agupuntori li utilizzano al posto degli aghi se il paziente ha paura di questi ultimi.


^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ * ^ *^ * ^

Efficace in caso di dolori in genere, malattie di vene, cuore e apparato circolatorio, emicrania, depressione, ansie, disturbi del linguaggio, disturbi dell'apprendimento, malattie della senilità.

La musicoterapica è ottima soprattutto in caso di disturbi cronici.
Grazie alla musica il paziente non si concentra sul proprio dolore, ma si concepisce come unità.


Sta...

Nessun commento: