martedì 29 novembre 2011

4 - LA MUSICA NELLA SECONDA METÀ DELL'OTTOCENTO - Gli operisti slavi (The Slavic composers)

 Michail Ivanovic Glinka 
  
Un cenno, a conclusione di questo sguardo sull'opera del l'Ottocento, meritano i musicisti slavi. In Russia - dove il teatro musicale di tipo italiano aveva a lungo dominato le scene - Michail Ivanovic Glinka (1804-1857) aveva ricercato nella cultura e nella tradizione della sua terra, la via di uno sviluppo autonomo dell'opera russa.
   
Modest Petrovic Mussorgskij
  
Ma i risultati maggiori doveva raggiungerli un geniale compositore, Modest Petrovic Mussorgskij (1838-1881) con il "Boris Godunov", opera di grande potenza realistica. 
  
Nicolaj Rimskij-Korsakov 
  
Da parte sua, Nicolaj Rimskij-Korsakov (1844-1908) attinse pienamente, per le sue numerose composizioni, al patrimonio folkloristico ruso, trasferendolo però in un clima fiabesco ("Sadko", "Il gallo d'oro").
   
Piotr Iljic Ciajkovski 
   
Piotr Iljic Ciajkovski (1840-1893) seguì inve ce l'esempio francese, come risulta dall'opera "Eugenio Oneghin", e dai balletti "Il lago dei cigni" e lo "Schiaccianoci".




Sta...

Nessun commento: